10/07/16

Lo "scarpazzoun" per quanti modi di fare e rifare


L'appuntamento con la cuochina per Quanti modi di fare e rifare "prima delle vacanze", per chi le fa, è nella cucina di Daniela del blog Ristorante dai nonni dove ci mettiamo tutte a cucinare l'erbazzone o, appunto scarpazzoun. Anche questo, come capita in questo bel ritrovo, è un piatto della tradizione per la nostra padrona di casa.
Un piatto di casa, di cui ciascuno ha la sua variante, ed ora che se ne va in giro per le cucine dei quanti si arricchirà di moltre altre versioni locali. Io volovo farlo identico. Poi però non ho trovato il lardo e l'ho sosstituito con la pancetta affumicata, non ho trovato gli spinaci freschi, quindi non li ho usati. Non ho messo il porro ma mi avanzava della feta e l'ho aggiunta al ripieno, insomma la versione di casa mia.

Per il ripieno 1k. di bietole 1/2 k. di spinaci una noce di strutto 2 cucchiai di pane grattugiato 1 uovo abbondante parm-reggiano grattugiato 5/6 un cucchiaio di lardo aglio, cipolla, porro, prezzemolo,sale
feta
pancetta affumicata Per la pasta g.300 di farina 0 una noce di strutto, olio sale acqua per impastare

Dopo aver lessato le bietole e gli spinaci, tritateli finemente. A parte fare un soffritto con un battuto di lardo pancetta affumicata, prezzemolo tritato, aglio, cipolla, quando il soffritto comincia a rosolare unire le erbette mescolare bene e lasciare insaporire per alcuni minuti, poi togliere dal fuoco e unire il pane grattugiato.
Quando il ripieno si è raffreddato unire l'uovo e il parm-reggiano, il sale e se piace il pepe. In più la feta a pezzi.

Impastare la farina con la noce di strutto due o tre cucchiai di olio evo, il sale e l'acqua fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica,. Lasciare riposare per circa 2 ore poi dividere in due parti e con il mattarello fare due dischi.   
Foderare uno stampo rotondo con il primo disco di pasta, stendere l ripieno e ricoprire con l'altro disco di pasta. Bucherellare con una forchetta e cospargere alcuni fiocchetti di lardo.
Cuocere in forno caldo 220° per 40 minuti.  

Con questa ricetta partecipo all'appuntamento di Luglio di Quanti modi di fare e rifare nella cucina di Daniela del blog Ristorante dai nonni.



Buone vacanze a tutte le cuochine, a settembre!!!

19 commenti:

  1. Buona domenica cara Paola!
    Anche luglio è arrivato nella nostra bellissima cucina aperta! Un mese molto atteso per chi è in ferie oppure deve andarci prossimamente! Anche per noi sta arrivando tempo di vacanze :-), ma per oggi gustiamoci una golosissima ricetta reggiana!
    Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per aver preparato e condiviso con tutti noi la tua meravigliosa versione dello Scarpazzoun o Erbazzone di Daniela!
    Ci ritroveremo in settembre nella bellissima cucina di Carla Emilia per una ricetta dal nome un po' particolare ma sicuramente ottima: Stoccafisso in buridda.

    Buone vacanze a tutti e arrivederci a settembre!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora prendiamoci questo tempo e tutte pronte per settembre!!!

      Elimina
  2. Bellissima la versione di casa tua, alla prossima e buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  3. Ma è bellissima la versione di casa tua le cucine aperte sono così le varianti valorizzano il piatto. Grazie per il tuo contributo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per questa ricetta da rifare e rifare!!!

      Elimina
  4. Fantastica la versione formaggiosa con sole bietole, da rifare!
    Alla prossima ...
    Buone vacanze :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, si ricomincia a Settembre!!

      Elimina
  5. Buone vacanze a te e grazie x averci lasciato questa golosissima proposta :-P

    RispondiElimina
  6. La feta e la pancetta affumicata devono aver dato una marcia in più alla tua versione!Da provare!
    Buone vacanze 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco l'originale, ma questa versione ha avuto successo!!!

      Elimina
  7. La feta e la pancetta affumicata devono aver dato una marcia in più alla tua versione!Da provare!
    Buone vacanze 😘

    RispondiElimina
  8. Quella che ti avanzava mi sembra proprio un tocco da maestro, sarà che mi piace tantissimo.... bacioni a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perfettamente, io in casa ce l'ho sempre!!!

      Elimina
  9. Buona idea la feta, devo provarlo!
    Buone vacanze cara!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  10. ottima la tua proposta,la prossima volta la provo,felice estate,ti bacio

    RispondiElimina