08/08/18

Buon compleanno 2018!!!


E' arrivato il compleanno dell'omino di casa. Sembra che non riusciamo a festeggiare una ricorrenza senza qualche intoppo. Quest'anno non siamo allineati con le ferie. Io sono al lavoro e lui è in vacanza per tutta la settimana. In più si è preso l'influenza. In ferie, da solo e malato...Insomma fra lavoro e salute non si respira proprio un'aria di festa. 

Ma poiché la ricorrenza va rispettata ho preparato comunque una tortina di compleanno. Anche il dolce risente di questo clima. Infatti ho scelto di fare un dolce semplice, veloce, una specie di raw cake. Niente di complesso ne nella preparazione ne nell'aspetto. L'ho fatta con un pan di Spagna, una crema al limone ed un curd alle fragole. Ho aggiunto la gelatina in entrambe le farciture perché fossero più consistenti. Ho tagliato a metà i due tortini ed ho alternato le farciture. Gusti semplici, preparazioni classiche e sperimentate, una "non decorazione" molto spartana.


Pan di Spagna (Ricetta di Maurizio Santin)

100 gr di zucchero semolato
90 gr di farina setacciata
4 uova
1/4 di baccello di vaniglia

Preriscaldare il forno a 180°. 
Montare in planetaria le uova con i semi della vaniglia e lo zucchero, finché il composto diventa chiaro e spumoso. Incorporare la farina mescolando dal basso verso l'alto per non smontarlo.
Ho preparato due stampi a cerniera del diametro di circa 18 cm, imburrando ed infarinando i bordi e posizionando sul fondo un disco di carta forno.  
Ho versato il composto dividendolo nei due stampi ed ho cotto i tortini per circa mezz'ora, controllando sempre con lo stuzzicadenti lo stato della cottura.



Crema al limone

2 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di maizena
500 ml di latte
3 fogli di gelatina
la scorza di un limone
i semi di 1/2 bacca di vaniglia

Mettere la gelatina in ammollo. Ho mescolato insieme i tuorli con lo zucchero e la maizena, aggiungendo il latte poco per volta, per evitare la formazione di grumi. Ho aggiunto il latte restante, i semi di vaniglia e le scorze del limone tagliate per il lungo. Ho fatto cuocere sempre mescolando. Quando la crema si è addensata ho aggiunto la gelatina. Ho lasciato freddare la crema coprendola con un foglio di pellicola a contatto con la superficie del composto. Ho eliminato le scorze del limone solo prima di usare la crema.




Curd alle fragole

300 gr di fragole
50 gr di burro
2 tuorli d'uovo
il succo di un limone
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di maizena
3 fogli di gelatina
 
 
Mettere la gelatina in ammollo. Tagliare le fragole a piccoli pezzi. Versarle in una casseruola insieme al burro, allo zucchero, ai tuorli e alla maizena sciolta nel succo di limone. Far cuocere inizialmente a fuoco basso. Aumentare il fuoco finché il burro sarà sciolto e le fragole sfatte. Una volta cotto ed amalgamato frullare con un frullatore ad immersione ed aggiungere la gelatina ammollata. Passare il composto al setaccio e lasciar freddare.


1 commento:

  1. In effetti in vacanza malati e da soli non è il massimo :-( meno male che l'hai coccolato con questa sfiziosa torta :-)

    RispondiElimina