30/10/12

Zuppa di cavolo viola


Tra il fine settimana ed questi giorni il clima è completamente cambiato. Se ieri si poteva ancora girare con vestiti corti e leggeri oggi non più. Cerco qualcosa di caldo da mettere addosso, ma non basta. Mi serve qualcosa che scaldi anche in cucina. In questo senso la zuppa è un classico. Come al solito non avevo programmato nulla in precedenza e così cerco una soluzione fra freezer e dispensa. Il risultato è questa ricetta semplice, leggera, ma davvero appetitosa.


300 gr di cavolo viola
1/2 cipolla piccola
50 gr di pancetta affumicata
200 ml di brodo
vino rosso
olio
sale
Tagliare a fette la cipolla. In una casseruola mettere a cuocere la pancetta a tocchetti senza aggiungere olio. Quando la pancetta si è colorata ed è diventata un poco croccante aggiungo un po d'olio e, appena si è scaldato, verso la cipolla a fette. Lascio cuocere la cipolla ed aggiungo la verza pulita e tagliata a fette sottili. Lascio insaporire la verza per qualche minuto ed aggiungo qualche cucchiaio di vino. Aspetto che l'alcool evapori ed aggiungo il brodo. Lascio cuocere la verza nel suo condimento finché si ammorbidisce ed il liquido si restringe un poco. Se è necessario, in cottura,aggiungere dell'acqua.
A piacere aggiungere dei crostini di pane.

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Bello il tuo blog!! Ricambio volentieri la cortesia e mi unisco ai tuoi lettori...usi tantissimi colori in cucina!!! Che belle ricette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e benvenuta!!

      Elimina