28/01/15

Canederli al cipollotto e cavolfiore


 
Eccomi qui proprio alla scadenza dell'MTChallenge. Questa volta la sfida riguarda i canederli così come ce li propone la vincitrice della precedente sfida,  Monica del blog One in a million , che ci propone in particolare la versione ampezzana. La sua versione è golosissima, con i formaggi. Mi sarebbe piaciuto rifarla tale e quale per assaggiarla ma purtroppo in questo periodo sto seguendo una terapia che non mi permette (...sig..) di mangiare latticini. Così ho cercato d'inventarmi una versione adatta a me.
Poiché in frigo avevo un bel cavolfiore, verdura che adoro, ho pensato di inserirla nella ricetta ed ,alla fine delle mie elucubrazione, il cavolfiore è finito all'esterno anziché nell'impasto. Per l'interno dell'impasto cercavo qualcosa che desse sapore ed ho deciso per il cipollotto fresco stufato. Il cavolfiore si è trasformato in una crema insaporita dalle acciughe sott'olio. Il brodo per fortuna era pronto dal giorno prima, fatto come di solito con manzo e pollo.  Ed ecco qui la mia versione per la gran parte fedele alle indicazioni di Monica ma ho dimezzato le dosi. Il risultato è stato un canederlo molto morbido anche se, nella foto in cui se ne vede uno tagliato a metà, come da richiesta, sembra molto compatto.
 

Brodo:
 
2 cosce di pollo
1 pezzo di costata di manzo (circa 300gr)
una costa di sedano
1 cipolla dorata
1 carota
prezzemolo
concentrato di pomodoro
 
Canederli
 
150 gr pane raffermo integrale, a dadini -1cm max-;
100 ml latte intero;
1 uovo;
-40 g parmigiano grattugiato;
-200 g formaggi misti (io Fontal, Montasio e Piave Stravecchio, poco);
-1 cucchiaio erba cipollina tritata;
1 cucchiaio prezzemolo tritato;
1 cucchiaino raso sale fino;
1 pizzico pepe nero macinato;
1 pizzico noce moscata;
1 cucchiaio colmo farina debole;
1 cipollotto fresco
crema di peperoni e peperoncini
1/2 cavolfiore
aglio
pangrattato
olio

 
Ho preparato il brodo come faceva la mamma, ho messo gli ingredienti, tranne il concentrato, in acqua fredda ed ho portato a bollore. Ho pulito il bordo mano mano che si formava la schiuma e , quando non se ne è formata più ho salato ed ho aggiunto un cucchiaio di concentrato. Ho abbassato la fiamma ed ho lasciato sobbollire e restringere per un paio d'ore.
 
Ho triturato il pane in piccoli cubetti e l'ho bagnato con il composto di latte e uovo miscelato a parte. Ho lasciato riposare una mezz'ora. Nel mentre ho affettato e fatto stufare il cipollotto in poco olio, l'ho poi messo da parte.
Ho pulito e diviso il cavolfiore in cimette che ho messo a cuocere in acqua bollente salata finché sono risultate ben cotte. Le ho scolate e messe da parte. In una padellina ho fatto scaldare uno spicchio d'aglio schiacciato nell'olio e l'ho tolto appena ha preso colore. Nell'olio caldo ho fatto sciogliere un cucchiaio di crema di peperoni e peperoncini ed un paio di acciughe sott'olio. Ho aggiunto le cime lessate e le ho fatte cuocere finché si sono disfatte creando una crema.
 
Ho aggiunto al pane ormai pronto il cipollotto, il prezzemolo tritato, la noce moscata, sale  e pepe e la farina. Ho impastato il tutto e mi sono resa conto che risultava troppo  molle, cosi, seguendo sempre i consigli della padrona di casa, ho aggiunto un paio di cucchiai di pangrattato. Ho creato delle pallette che ho messo a cuocere nell'olio bollente, abbassando però la potenza del fuoco per farlo solo sobbollire. Dopo circa cinque minuti di cottura lo ho scolati e serviti conditi con la crema di cavolfiore.
 
 
 
Con questa ricetta partecipo alla 44esima sfida dell'MTChallenge lanciata da Monica del blog One in a million .
 
 
 
 

24 commenti:

  1. Adoro i canederle questa una versione molto accativamente. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti siano piaciuti!!!!!

      Elimina
  2. Bella scelta di ingredienti. Mi piacciono i cipollotti nei canederli che danno sicuramnete carattere. Inoltre contrastano con la dolcezza della crema. Il tocco delle acciughe poi per me è il massimo.
    Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono risultati morbidi e davvero saporiti...
      Grazie!!

      Elimina
  3. Canederli mai fatti in vita mia, però vedendo i tuoi quasi quasi ci provo :):) A.dimenticavo mi sono unita al tuo blog proprio oggi...complimenti mi piace molto se vuoi passa a salutarmi mi farebbe molto piacere ^__^ www.adessosirisparmia.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e dei complimenti, benvenuta!!

      Elimina
  4. Lo sapevo che allo scadere dell' mtc riapparivi, mia cara !!!!!! E devo riconoscere i tuoi canederli sono davvero una delizia, hai scelto un accostamento di ingredienti proprio originale.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte è un pò difficile esserci sempre, ma gli appuntamenti fissi si rispettano!!!

      Elimina
  5. Molte note di colore, che ben si sposano con il pane integrale.
    Anche i sapori forti, soprattutto gli odori, si compensano, apparendo in preparazioni separate che poi si accompagnano creando un tutt'uno morbido.
    L'interno è giustamente compatto; si vede l'aggiunta del pane grattugiato, ma non credo abbia penalizzato il sapore finale.
    Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: credo tu abbia sbagliato a scrivere, dicendo che li hai cotti nell'olio ;)

      Elimina
    2. .....ah ah ah....e si che ho messo la foto, si sono cotti nel brodo ome da ricetta! !!!!

      Elimina
  6. argh, senza latticini è un dramma... ma è temporanea, la proibizione, o for ever?
    E comunque, la necessità aguzza l'ingegno e figuriamoci se si tratta dal tuo che, sul fronte della fantasia, non ha certo bisogno di essere pungolato. E vengono fuori questi canederli, che sono quanto di più morbido e godurioso possa esserci. Sarà che adoro il cavolfiore, trovo che stia benissimo con l'acciuga, apprezzo l'abbinamento col cipollotto: insomma, direi che come alternativa a tutte queste restirzioni, un piatto più "confortante" non lo avresti potuto trovare. Davero bravissima, come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...nooo...è temporanea...non so come avrei fatto altrimenti...
      Grazie mille, sono contrnta che ti piaccia!!!

      Elimina
  7. deliziosi, profumati e nuovi...insomma...PERFETTI!!!

    RispondiElimina
  8. Buonissimi Paola!! Sono innamorata dei canederli e i tuoi sono veramente invitanti!!
    Un bacione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, sei sempre molto gentile!!!

      Elimina
  9. buonissimiiiiii!! e che belle foto complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Con i cavolfiori??? Fantastici i tuoi canederli, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  11. Intanto volevo ringraziarti per essere passata per ringraziarti della visita!!! Poi vedo che anche tu hai preparato i canederli che come ho già scritto non ho nè mai preprato, nè mai mangiato, ma che voglia di provarli!!!!!
    Bravissima

    RispondiElimina