06/03/13

Quanti modi di fare e rifare la pastiera di maccheroni


Il dolce di questo mese per Quanti modi di fare e rifare viene dal blog di  Francesca , "Voglio vivere così", ed è la pastiera di maccheroni . Un dolce della tradizione che rimanda alla sua infanzia. Non appartiene però alla mia e per questo ho fatto delle modifiche dettate dalla necessità e dalla golosità senza sentirmi in colpa. Per cominciare non avevo capellini in casa, e così ho pensato di utilizzare i tagliolini all'uovo,
metà dose, metà del latte l'ho sostituito con la panna, ho dimezzato zucchero e burro, ho sostituito il cedro con le arance perché le avevo in casa, ma non ho dimezzato la dose...Ora non saprò mai che gusto ha la ricetta originale ma la mia versione è stata apprezzata!
250 gr di tagliolini all'uovo
1/2 l di latte
1/2 l di panna
1/2 kg di zucchero
6 uova
30 gr di burro
100 gr di pezzetti di bucce d'arancia candite
sale
strutto e farina per la teglia
Si bollono i tagliolini nell'acqua poco salata e si scola l'eccesso di acqua lasciandone tanta da coprirli. Alla pasta si aggiunge il latte, il burro, lo zucchero ed infine le uova sbattute ed i canditi. L'ho versata in una teglia unta con lo strutto ed infarinata. L'ho fatta cuocere in forno preriscaldato a 200° per un'ora.
Devo dire che l'ho sempre servita tiepida, eventualmente riscaldandola al microonde, perché mi sembrava migliore che non da fredda.

52 commenti:

  1. Buon giorno Paola e ben ritrovata!
    Oggi nelle nostre bellissime cucine aleggiano profumi fioriti ed deliziosi aromi pasquali!
    Che meraviglia anche la tua versione della Pastiera di maccheroni, grazie per averla preparata con noi!
    Colgo l'occasione per augurare a te e famiglia una buona Pasqua.
    Ti ricordo il prossimo appuntamento, da non mancare assolutamente, del 6 di aprile con gli Strangula prievet' di Spery.
    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per gli auguri e ricambio di cuore!!
      Mentre mi preparo per il prossimo appuntamento vado a vedere le altre pastiere!!
      A presto!

      Elimina
  2. ti è venuta bellissima complimenti e buon mercoledì

    RispondiElimina
  3. Lo sai che nemmeno io ho mai mangiato la pastiera. La tua però mi ispira molto, ti è venuta perfetta. Ben vengano le tue modifiche allora se il risultato è questo, io mi copio la tua ricetta, se mai un giorno mi venisse voglia di assaggiare la pastiera . . . Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si..te la consiglio...pur non potendo fare paragoni devo dire che non mi è dispiaciuta!!

      Elimina
  4. ma che bella che ti è venuta, molto compatta e davvero perfetta! bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Stavo curiosando da te e devo dire che non sei da meno in quanto a perfezione!!

      Elimina
  5. Ciao, veramente una fetta perfetta quella della tua pastiera, un bellissimo risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Donatella, sono soddisfatta anch'io!!

      Elimina
  6. Ma che piatto strano, non lo conoscevo, però ti è venuto benissimo e devo ammettere che mette davvero gola! Brava! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, nemmeno io la conoscevo, se non fosse per "quanti modi.."...comunque è stato un bell'incontro!!

      Elimina
  7. ciao Pinko, bella versione anche la tua, molto compatta, cosa che non è successa a me...un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Molto gentile...ma ho visto anche la tua e mi sembra davvero bella!!

      Elimina
  8. Bella la tua versione! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...ma tu? Peccato non conoscere anche la tua versione(o sono io che non riesco a trovarti??)

      Elimina
  9. buona la tua versione con la panna! ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma ho appena visto la tua, coloratissima!!!

      Elimina
  10. MMM! Golosissima! Complimenti!

    http://lemilleunapassione.altervista.org/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e ben arrivata!! Ora vengoa curiosare da te!

      Elimina
  11. Gustosissima interpretazione e perfetto piatto unico!"!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione..in effetti con una fetta di questa pastiera ci stà solo il caffé!!

      Elimina
  12. Bella corposa. Mi piace la tua versione.

    RispondiElimina
  13. Ance la tua con varianti golosissime e' bellissima ciao ciao !!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Pink, nn sapevo di pastiera fatta in questo modo.. la prima volta che mi capita di vedere... si potrebbe provare... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dany! Anche per me è una novità,ma vale lapena di provarla....ti sei accorta che parli all'infinito come gli indiani dei film?

      Elimina
    2. Ciao Pink aahahaha rido.... nn ho capito... è un male parlare all'infinito.... mi lasci senza parole.. ke nn so che direeeee( infinito!) ahahaah :_)

      Elimina
    3. Ma figurati, se tu essere contenta cosi io adeguare!! :))

      Elimina
  15. Che bella alta che ti è venuta! E poi con l'aggiunta della panna, che goduria!!
    Alla prossima cara Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse avrei dovuto scegliere una teglia più grande...ma avevo anche ridotto gli ingredienti...

      Elimina
  16. Bella anche la tua versione...anche mia nonna spesso la faceva alta ed anche a me pace mangiarla tiepida....
    Sono contenta ti sia piaciuta
    Fra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, ma sopratutto per avermi fatto conoscere un dolce che altrimenti, forse, non avrei mai provato!
      A presto!

      Elimina
  17. Ciao Paola che buona anche la tua versione! anch'io ho cambiato qualcosa, ma secondo me l'idea di fondo della pasta nel dolce è rimasta ed è davvero interessante. Bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti le mie variazioni sono minime, l'originale sarà un'altra cosa ma la mia è piaciuta..
      A presto!

      Elimina
  18. Cara Paola,
    che buona con la panna, golosissima!
    Ciao e buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo! E' venuta bene a me, ma mi sembra che tutte siamo soddisfatte!

      Elimina
  19. Cara Paola ti è venuta altissima, stupenda e sicuramente ottima! Ciao alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già detto, nonho termini di paragone, ma sono contenta della riuscita!

      Elimina
  20. Ottima versione, alta e gustosa... da assaggiare anche subito... bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo, ottima ricetta che non poteva che riuscire!!

      Elimina
  21. Bella la tua pastiera...che io non ho mai assaggiato e ora mi viene una voglia vedendo la tua ;-)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una ricetta semplice e molto gustosa, da fare e rifare!!

      Elimina
  22. La tua è molto invitante....mi tocca farla !!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si..devi proprio!!
      Buona giornata a te!!

      Elimina