19/03/13

Riso con latte alle pesche


Quando sono stata in Spagna l'ultima volta, non ho mantenuto un buon ricordo dei dolci che trovavo nei locali dove ci si fermava per cena. Sia chiaro che non mi sono seduta in ristoranti rinomati, anzi, le mie vacanze sono sempre low cost e così anche le soluzioni per le cene. Però, mentre altrove ho potuto assaggiare dei dessert più che accettabili, lì ne ricordo con piacere solo uno, l'arroz con leche, per il resto ricordo solo gelato e cheese cake. Mi ha fatto talmente piacere che l'ho rifatto varie volte anche in casa, più o meno arrangiato. Quella che propongo qui è una delle variazioni in questione, con l'aggiunta di un coulis di pesche sciroppate.


La delicatezza e cremosità del riso è leggermente contrastata dalla freschezza della pesca. Il candore del riso al latte è stato compromesso dalla mia golosità. Quando mi sono trovata a scegliere lo zucchero fra quello bianco ed il muscobado ho scelto il secondo, che conferisce un colore ambrato alle preprazioni. E' una ricetta per quattro persone.

 
70 gr di riso arborio
500 ml di latte di soia
40 gr di zucchero Muscobado
la scorza di un limone
una stella di anice stellato
5 chiodi di garofano
un pezzetto di stecca di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero macinato
250 gr di pesche sciroppate
acqua
1 foglio di gelatina
 
In un pentolino ho messo il latte di soia, allungato con poca acqua, con lo zucchero, la scorza del limone tagliata in pezzi grandi e le spezie. Ho lasciato scaldare e sciogliere lo zucchero. Una volta che il latte ha preso il bollore ci ho verso dentro il riso. Ho abbassato la fiamma bassissima ed ho lasciato che continuasse a sobbollire, fino ad assorbire quasi tutto il latte. In alcune ricette il riso viene fatto cuocere in parte nell'acqua prima di versarlo nel latte. Io, per guadagnare tempo, ho aggiunto l'acqua al riso, non più di mezzo bicchiere. Per evitare che il riso risultasse poco cremoso una volta assorbito tutto il latte, ne ho aggiunta un poco anche alla fine, perché il composto mi sembrava troppo compatto. E' una soluzione poco corretta ma ha funzionato. Ho lasciato freddare il riso ed ho eliminato le spezie e le scorze di limone. Nel mentre ho preparato il coulis. Ho messo in ammollo in acqua fredda il foglio di gelatina. In un pentolino ho scaldato un poco del liquido in cui erano conservate le pesche e vi ho sciolto la gelatina strizzata. Ho frullato le pesche con l'aggiunta del liquido con la gelatina. Ho versato il riso nei bicchierini ed ho versato sopra il coulis.

Con questa ricetta partecipo al contest Marzo in bianco e giallo! di Colors and Food per Marzo 2013.




24 commenti:

  1. Io invece in Spagna, precisamente a Valencia, ho mangiato un budino alla zucca fenomenale...ho provato anche a rifarlo a casa ma mi è uscito terribile!!:(
    Mi piace tantissimo questo dolce con il riso e le pesche!!! Veramente golosissimo:)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra Madrid e Barcellona c'erano solo cheese cake poco simpatiche ed il gelato...ma di tipico ho trovato solo l'arroz con leche...sfortuna..

      Elimina
  2. Eccomi piacere di conoscerti!! La Spagna ancora manca nelle mie mete ma questo tuo dolce invita proprio ad andarci e a provarlo, lo terrò a mente! A presto, un bacio Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede e Benvenuta!! Grazie per aver ricambiato al visita!

      Elimina
  3. Prima che leggessi il posto mi sono detta.. in Spagna sono fissati con il riso dolce!
    ecco e tu hai preparato un dolce spagnolo!!! eheheheh Sono stata a Madrid 2 anni fa e nn mi pare che i dolci erano così brutti....
    la tua versione sembra bella fresca.... quasi estiva.. quasi eh...ahaaa prima aspettiamo la primavera....
    Ciao Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evidentemente sono stata sfortunata, oppure mi faccio delle aspettative eccessive...
      Anche io aspetto con ansia la bella stagione, nel frattempo ne assaggio una versione sciroppata!!!

      Elimina
  4. E ci credo che lo ricordi con piacere, lo trovo davvero benfatto ed anche con un mix di gusti light e freschissimi :)
    GRAZIEE!!

    RispondiElimina
  5. Anche io faccio sempre vacanze low cost! E sopratutto quando assaggio qualcosa che mi è piaciuto particolarmente arrivo a casa e provo subito a rifarlo (pensa che quando sono stata a Parigi sono tornata a casa e ho girato mezza città per cercare la piastra per fare i gouffres!)
    Bella ricetta e in bocca al lupo per il contest!
    Bisu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da Parigi sono tornata con l'idea di rifare:
      1) le galettes (mi sto attrezzando per farle...)
      2) La soupe d'oignon (fatta ma non ricordo se l'ho postata..)
      3) La terrine campaigne (per ora solo un abozzo non postabile..)
      ..Ladurée lo copiavo già prima di andarci..
      Grazie e crepi il lupo!!

      Elimina
  6. Ma che bello il tuo dessert carissima!! Riso e pesche mi ispira molto sai :-) proverò la tua ricetta made in Spagna :-) un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, t'invito a provarla perché è semplice e leggera a fine pasto!!
      A presto!

      Elimina
  7. non l'ho mai assaggiato ma posso immaginare perchè ti sia piaciuto tanto! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' talmente semplice che puoi anche verificare di persona!!
      A presto!

      Elimina
  8. Belli invoglianti e freschi questi bicchieri , provo anch'io ciao ciao a preso:-))))

    RispondiElimina
  9. Ciao Pinko Pallino!
    "Ajò a Pappai!!!" ha una piacevole sorpresa per te! Clicca sul link! http://ajoapappai.blogspot.it/2013/03/premio-very-inspiring-blogger-award-2013.html

    RispondiElimina
  10. Deve essere una favola...molto piacevole questo abbinamento! Ci piace!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono contenta che vi piaccia (plurale maiestatis??)!!!

      Elimina
  11. Complimenti! Davvero bella questa rivisitazione del riso al latte :-)

    RispondiElimina
  12. Ciao,

    Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 120000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina